Visita alle Meridiane

Visita guidata alle meridiane di Monclassico e Presson, orologi solari di antica tradizione, realizzati da artisti di fama nazionale e internazionale. Passeggiando per le vie dei borghi di Monclassico e Presson si possono ammirare ben 50 meridiane di vari tipi, da quelle “ad ore francesi” (le più comuni) che indicano semplicemente l’ora, a quelle “italiche”, capaci di comunicare quanto tempo è trascorso dal tramonto del sole, passando per quelle “babiloniche”, che al contrario ci dicono da quante ore il sole è sorto.
Monclassico, il paese delle meridiane artistiche, costituisce ormai una vera e propria galleria d’arte a cielo aperto, godibile e fruibile da tutti, sempre e gratuitamente!

La meridiana, detta anche più correttamente orologio solare è uno strumento di misurazione del tempo basato sul rilevamento della posizione del Sole. Ha origini molto antiche e nella sua accezione più generale indica in massima parte gli orologi solari presenti sui muri degli edifici. In senso stretto, con meridiana si dovrebbe intendere unicamente l’indicatore del passaggio del Sole a mezzogiorno. La più semplice forma di meridiana è costituita da un disco coassiale con una barra collocata parallelamente all’asse terrestre. Il disco forma un piano parallelo con l’equatore. Sul disco sono tracciati dei segni che indicano il trascorrere delle ore. Normalmente il mezzogiorno è collocato nella parte più bassa del disco, le 6 al bordo ovest e le 18 al bordo est. In estate la parte nord del disco è illuminata mentre la parte sud non lo è. In inverno è illuminata la parte sud e non la nord. In estate il nodo è l’estremità a nord dello gnomone, in inverno lo diventa l’estremità sul lato opposto del disco.

Sul disco possono essere tracciati una serie di cerchi concentrici per evidenziare la posizione del nodo ogni giorno, permettendo di usare l’orologio come calendario. Uno svantaggio di questa soluzione è che agli equinozi i raggi solari giungono parallelamente al disco e lo strumento è difficilmente leggibile.

Categories:   cosa fare in trentino, eventi

Tags:  ,

Comments

Sorry, comments are closed for this item.