Mezzocorona

Il Comune di Mezzocorona sorge ai piedi del Monte di Mezzocorona, in un verde triangolo delimitato dal torrente Noce e dal fiume Adige nella Piana Rotaliana.
Fin dall’epoca dell’Impero Romano, il fiume Adige e la via imperiale Claudia Augusta contribuirono a rendere il centro un nodo viario di vitale importanza tra le vallate dell’Adige, del Noce e dell’Avisio.
Mezzocorona abitato fin dalla preistoria, di cui restano numerosi interessanti rinvenimenti, Mezzocorona mostra oggi tracce della sua storia attraverso i castelli medievali e i palazzi di età moderna:Castel San Gottardo, ora in rovina, incastonato in una vasta e suggestiva grotta alla base degli strapiombi del Monte di Mezzocorona, Castel Firmian, più in basso, tuttora abitato, e Palazzo Firmian, depositario del lustro dell’importante casato.
Favorita da un territorio e da una posizione geografica propizia, Mezzocorona si è ben presto caratterizzata per la sua vocazione agricola e di produzione vitivinicola di qualità, ed oggi il paese è noto per la produzione del Teroldego, vera e propria eccellenza enologica trentina.
Grazie alla sua funivia costruita dalla Holzl nel 1954 e aggiornata nel 2005 dalla Doppelmayr porta al Monte di Mezzocorona con due cabine da cinque posti in tre minuti, Mezzocorona inoltre offre attrattive anche agli amanti del trekking.

Mezzocorona capitale dei vini; dal 1904 in Trentino, generazioni di famiglie hanno scelto di operare nel rispetto dell’ambiente con tecniche di lavorazione sostenibili coltivando i propri vigneti con sistemi di produzione integrata, garantendo prodotti sempre più naturali. Un attento team di enologi e agronomi lavora quotidianamente al fianco dei nostri viticoltori seguendo con passione l’intero ciclo di vita del prodotto, mettendo al servizio della tradizione le più avanzate tecniche e attrezzature di produzione.

[codepeople-post-map]

Categories:   località

Comments

Sorry, comments are closed for this item.