Desmontegada

TRA LE DOLOMITI PER RISCOPRIRE IL GUSTO DELLA TRADIZIONE
Un finale d’estate unico con la Gran Festa del Desmontegar
 

In Trentino suggestioni d’altri tempi, golosi assaggi di specialità locali e un’intera valle in festa: a fine settembre Primiero saluta il rientro dall’alpeggio con la Gran Festa del Desmontegar, quattro giorni dedicati alla tradizione, all’allevamento e ai prodotti caseari. Domenica 27 l’imperdibile Desmontegada: il lungo corteo di animali, adornati con fiori e tanta fantasia, sfila tra le vie dei pittoreschi borghi dolomitici in un tripudio di colori e allegria.

Si chiama Gran Festa del Desmontegar ed è la rassegna che dal 24 al 27 settembre celebra il rientro degli animali dall’alpeggio, concludendo la lunga stagione estiva di Primiero, splendida vallata trentina ai piedi delle Pale di San Martino. Dopo i lunghi mesi trascorsi tra i verdi e profumati pascoli d’alta quota, a due passi dalle cime dolomitiche, bovine da latte, manze, vitelli e cavalli si preparano a tornare nelle stalle in paese e lo fanno in grande stile. Il momento più atteso è sicuramente quello di domenica, la Desmontegada vera e propria, quando un lungo e coloratissimo corteo di animali, accompagnati dalle famiglie degli allevatori in abiti tradizionali, sfila per le vie dei borghi di Primiero. Negli anni questo appuntamento, che riprende uno dei riti più antichi della vita in montagna, ha visto crescere in modo esponenziale il numero di partecipanti, sia quelli che prendono parte alla sfilata, più di cinquecento tra animali e accompagnatori, che quelli che giungono da tutt’Italia per assistervi, quasi 15.000 nel 2014.

La quattro giorni è anche un vero e proprio viaggio nel gusto, grazie a visite guidate al Caseificio di Primiero, stand gastronomici, passeggiate golose, laboratori per piccoli casari, mercatini di prodotti tipici, dimostrazioni pratiche di mungitura e molto altro ancora. Un’occasione unica per assaporare piatti prelibati e formaggi di grande qualità, che racchiudono tutto il sapore di questo territorio. Si passa così dalle note intense del Nostrano di Primiero, fresco o stagionato, alla delicata Tosèla, ottima rosolata in padella, ancor meglio se nel Botìro di Primiero di Malga, burro pregiatissimo noto fin dai tempi della Serenissima ed oggi presidio Slow Food. Anche i ristoranti e gli agriturismi aderenti alla Strada dei Formaggi delle Dolomiti si fanno interpreti dell’arte casearia con una rassegna gastronomica che quest’anno rende omaggio al Primiero fresco di malga.

La Gran Festa del Desmontegar, giunta alla sua sedicesima edizione, è organizzata dall’Associazione Tonadighi Strighi di Tonadico e dal Comitato Tradizione e Cultura di Siror, con il supporto dell’Unione Allevatori Primiero e Vanoi e di associazioni ed enti locali. Si tratta dell’ultimo e più importante evento di fine estate all’ombra delle Pale. L’intero mese di settembre in questo angolo di Dolomiti è caratterizzato infatti da sagre e appuntamenti gastronomici, come la Festa del Canederlo di Imèr (5-6 settembre) e la Festa delle Brise, nella Valle del Vanoi  (11-13 settembre).

Ufficio stampa Apt San Martino di Castrozza, Passo Rolle, Primiero e Vanoi

T: +39 0439 62407   +39 0439 62407

M: +39 347 4678938    +39 347 4678938

E: press@sanmartino.com  W: sanmartino.com 

[codepeople-post-map]

 

Categories:   eventi

Tags:  

Comments

Sorry, comments are closed for this item.